Author Archives: wp_7691877

A liberare la vita che l’uomo ha imprigionato

Il mondo dell’industrial design, cioè l’insieme degli oggetti – o la fanghiglia di merci, come scriveva Fortini nel 1962 – è un mondo che non ci appartiene. Al di là della forma o del colore che i prodotti possono avere, … Continue reading

Posted in appunti e note | Comments Off on A liberare la vita che l’uomo ha imprigionato

La forma dello spazio

La consistenza della realtà non è uguale dappertutto ma è condizionata dallo spazio in cui essa si manifesta. Così come la consistenza stessa dello spazio, la sua forma e la sua densità – la densità del vuoto – cambiano in … Continue reading

Posted in appunti e note | Comments Off on La forma dello spazio

L’immagine dell’assenza

— Che cosa significa che l’immagine è il segno di un’assenza? Jean-Pierre Vernant lo spiegò bene. Ogni immagine, che sia prodotta dagli uomini con segni, colori, ma anche parole, o che sia prodotta dagli dei (riflessi, ombre, sogni) è sempre … Continue reading

Posted in appunti e note | Comments Off on L’immagine dell’assenza

Contatti

studio@camillolentini.it

Posted in appunti e note | Leave a comment

La stanza del tè

La Stanza del Tè è grande quattro stuoie e mezzo, secondo quanto stabilito da Vikramadytia, e può accogliere al massimo cinque persone. La porta è alta non più di 90 centimetri, perché tutti, grandi e piccoli, devono inchinarsi per entrare, … Continue reading

Posted in articoli | Leave a comment

L’Atlante dell’assenza

Appunti per una mitologia del ritrovamento. — — Quando tutto sembra perduto nasce una nuova consapevolezza. Essa si accompagna ad una serenità che deriva dal pensare che tutto possono toglierci – gli uomini e la morte – tranne il passato. … Continue reading

Posted in articoli | Leave a comment

Mnemosyne e l’immortalità

(da  Giovanni Pugliese Carratelli, “Tra Cadmo e Orfeo”, Il Mulino, 1990)   (Questo  saggio  di Giovanni Pugliese Carratelli è tratto dal libro “Tra Cadmo e Orfeo”,  pubblicato per Il Mulino nel 1990. Parla della differenza tra memoria e reminiscenza, tra … Continue reading

Posted in Materiali | Leave a comment

Arduino Cantafora, Sweet Smelling Roses

Non c’è più molto tempo. Se almeno potessi riordinare di là, avere tutto in ordine come questo angolo e sempre in casa un mazzo di fiori, anche finti, che importanza può avere, ma vedere la luce dei fiori. Io poi … Continue reading

Posted in Materiali | Leave a comment

Casa L. a Milano

Posted in Arredi, allestimenti e trasformazioni d'interni | Leave a comment

Cesare Pavese, Fine d’Agosto

  Una notte di agosto, di quelle agitate da un vento tiepido e tempestoso, camminavo sul marciapiede indugiando e scambiando rade parole. Il vento che ci faceva carezze improvvise,  m’impresse su guance e labbra un’ondata odorosa, poi continuò i suoi … Continue reading

Posted in Materiali | Leave a comment